Il Tuo Biografo è un progetto ideato e sviluppato da Nina Ferrari.

Contatta Il Tuo Biografo!

NINA FERRARI - IL TUO BIOGRAFO

CF FRRNNI82D46L378O  |  P.IVA 02455100228

Strada della Pozzata - 38123 Trento (TN) - ITALIA

  • Grey Facebook Icon
  • Grey LinkedIn Icon
  • Grey Twitter Icon

Per sapere di più sulla Navigazione del sito, l'utilizzo dei cookies e la tua Privacy, clicca qui

© 2019 Il Tuo Biografo by NINA FERRARI.  All rights reserved.

Pictures CC0 by Pixabay.com

  • Nina Ferrari

La biografia inquieta di Jack Kerouac, scrittore on the road


Jack Kerouac (1922 -1969) è considerato uno dei maggiori scrittori statunitensi del XX secolo e fu uno dei padri della Beat Generation. Nato nel Massachusetts da una famiglia di immigrati franco-canadesi, la sua lingua madre era il francese. Minore di tre fratelli, nonostante un'infanzia che lui sempre definì felice, subì il trauma della morte prematura del fratello maggiore Gerard per malattia reumatica, nel 1926, quando aveva solo quattro anni.

Fu sempre caratterizzato da una fervida immaginazione e dalla propensione alla scrittura, tanto che all'età di dieci anni terminò il suo primo romanzo. Proprio a quest'età fu iscritto per la prima volta a una scuola in lingua inglese - prima aveva studiato in francese - e impiegò diversi anni prima di diventare perfettamente bilingue.

Terminati gli studi superiori, grazie a una borsa di studio guadagnata per meriti sportivi, nel 1940 si iscrisse alla Columbia University di New York. A causa di un infortunio alla gamba, tuttavia, non poté partecipare a gran parte degli allenamenti: approfittò di questa impossibilità esplorando New York e in particolare le sue offerte culturali più di nicchia: teatri, cinema, musei, ma in particolare i locali di jazz, dove lui stesso si esibì in performance Bebop.

Tra il 1940 e il 1943 Kerouac mostrò i primi segni di un'irrequietezza e di una voglia di vita che lo avrebbero accompagnato per sempre: dopo l'attacco a Pearl Harbor da parte dell'esercito giapponese, fu tentato di arruolarsi come militare, ma desistette. Lasciò momentaneamente l'università per trovare lavoro come meccanico e poco dopo, nel 1942, si arruolò come marinaio su una nave mercantile diretta in Groenlandia. Tornato a New York frequentò ancora brevemente l'università, per poi lasciarla definitivamente: grazie alle esperienze che aveva maturato nei mesi precedenti, il richiamo al viaggio e alla vita si era fatto molto più urgente, perciò la sua seguente formazione fu ottenuta da autodidatta.

Aveva conosciuto il mare, di cui aveva subito la fascinazione, proprio com'era capitato a Melville cent'anni prima. Decise quindi di compiere il servizio militare nella marina, ma anche quest'esperienza si interruppe presto: insofferente alla disciplina militare e colto da gravi emicranie da cui cercò di farsi curare, dopo essere stato visitato dai medici militari fu congedato per problemi psicologici. Il mare tuttavia continuava ad attrarre il giovane Keruac, che alla fine del 1943 si imbarcò nuovamente su una nave mercantile diretta a Liverpool - in quello stesso ebbe modo di visitare Londra, da cui rimase affascinato.

Tornato a New York, il 1944 fu un anno cruciale per Jack Keruac: in seguito a un incidente per cui finì brevemente in galera per favoreggiamento in un omicidio, tornato libero l'autore fece conoscenza di svariati artisti che gravitavano attorno alla scena artistica newyorkese, tra cui in particolare William Burroughs e Allen Ginsberg. Con essi egli fondò il movimento della Beat Generation, che avrebbe rappresentato la base culturale e ideologica per generazioni di giovani a venire, dal movimento Hippie a quello dei Figli dei Fiori.

Jack Kerouac, Peter Orlovsky e William Burroughs

ritratti sulla spiaggia a Tangeri nel 1957

Gli anni successivi, almeno fino al 1957, furono per Keruac densi di esperienze di viaggio, fisico e psichico: assieme al suo gruppo di amici artisti sperimentò le droghe più diverse - dalla marijuana all'anfetamina, fino alla morfina, di cui tuttavia non divenne mai dipendente - e, zaino in spalla, attraversò gli Stati Uniti ben tre volte, da Est a Ovest e da Nord a Sud. Questi furono anche, del resto, anni letterariamente molto produttivi per l'autore, che proprio nel 1947, mentre intraprendeva il suo primo viaggio on the road, completò il suo primo romanzo adulto, La città e la metropoli, che venne pubblicato nel 1949.

Proprio grazie al viaggio iniziato nel 1947, Kerouac cominciò la prima stesura del suo romanzo più amato e famoso, Sulla Strada, nel 1951. Tuttavia, a causa dei molti rifiuti da parte di diverse case editrici, questa storia non vide le stampe fino al 1957, quando ormai il gruppo della Beat Generation era divenuto famoso e Kerouac uno scrittore di successo.

Affascinato nel corso degli anni '50 dalla filosofia buddista, a cui l'autore accostò il proprio cattolicesimo, Keruac passò gran parte del suo tempo tra New York, San Francisco e Città del Messico, dove per un certo periodo si era stabilito l'amico William Burroughs. Il suo stile si liberò via via dai lacci e dalle convenzioni grammaticali, come la punteggiatura, la sintassi, la struttura, dando luogo a quella che Keruac stesso definì "prosa spontanea", in un omaggio letterario allo stile della musica jazz.

Nel corso degli anni '60, Kerouac, affermato, piuttosto ricco, ma ancora profondamente irrequieto e infelice, continuò la propria raminga ricerca tra viaggi e letteratura, senza però trovarvi conforto. Era perennemente ubriaco, tanto che nelle ultime pagine del suo romanzo Big Sur, pubblicato nel 1962, sono particolarmente evidenti gli effetti del delirium tremens. Gran parte delle sue opere erano state pubblicate, ma, nonostante l'affetto dei giovani lettori, la critica l'aveva in gran parte abbandonato.

Nel 1969 Jack Kerouac morì in Florida, a soli 47 anni, in seguito a un'emorragia causata dalla cirrosi epatica.

Home Il Tuo Biografo

Torna al Blog de Il Tuo Biografo

Contatta Il Tuo Biografo

#SullaStrada #biografia #BeatGeneration #padredellaBeatGeneration #prosaspontanea #raccontidiviaggio #biografiadiJackKeruac #JackKerouac #Kerouac #JackKeruac #biografiadiJackKerouac #Ontheroad #formazioneJackKerouac #letteraturaautobiografica #letteraturadiviaggio #Kerouacmarinaio #viaggipsichedelicieletteratura #letteraturaevita #letteraturaejazz #morteprematura #amiciKerouacBurroughs #letteratura #letteraturaamericana