• Nina Ferrari

Yourcenar e gli «Archivi del Nord», il memoir familiare che ci dice chi siamo


«Di fronte agli eccessi compiuti in altri tempi

dal partito a cui si tiene,

la tecnica molto semplice consiste

da una parte nel denigrare le vittime,

dall'altra nel dichiarare che le condanne erano necessarie

per garantire l'ordine»

Marguerite Yourcenar

Archivi del Nord

Marguerite Yourcenar (1903-1987), belga di origine e naturalizzata statunitense, è stata una scrittrice di lingua francese, prima donna eletta alla Académie française nel 1980. Di nobili origini, ebbe sempre uno strettissimo rapporto con il padre, dal quale ereditò la passione per gli studi classici e l'amore per le parole. Fu un'alunna precocissima, imparò per diletto il latino e il greco da bambina e fu sempre un'avida lettrice e un'accorta studiosa. Viaggiò molto, soprattutto in giovinezza, e allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale si trasferì a vivere negli Stati Uniti col suo grande amore, Grace Frick. Nonostante conoscesse l'inglese perfettamente, scrisse sempre nella sua lingua madre e lavorò spesso come traduttrice in lingua francese.

Attenta studiosa del passato e appassionata di memoria, scrisse diverse opere autobiografiche in senso lato, tra cui pure Archivi del Nord, anche se non compose mai una vera e propria biografia su se stessa: il suo fine non era parlare di sé, ma indagare le radici culturali delle sue origini, ovvero della grande Storia che l'aveva preceduta - e che aveva reso possibile la sua esistenza. Non stupirà dunque che Memorie di Adriano sia considerato il suo grande capolavoro; il blog de Il Tuo Biografo ha dedicato un approfondimento alle circostanze che portarono alla pubblicazione di questo memoir e anche al difficile destino della sua prima traduzione in italiano: se vuoi leggerlo, clicca qui.

Per conoscere la biografia di Marguerite Yourcenar nello speciale che le ha dedicato il blog de Il Tuo Biografo, clicca qui.

La citazione che introduce questa pagina è tratta da Archivi del Nord, ovvero dal secondo volume che compone la monumentale trilogia de Il Labirinto del Mondo, dove l'autrice si propose di raccontare la storia della sua famiglia, dal Rinascimento al presente, col fine ultimo di svelare un'importante porzione della storia dell'Europa, e in particolare delle Fiandre da cui la sua famiglia proveniva. L’evoluzione della società, oltre che la trasformazione dei suoi costumi e delle sue abitudini, viene narrata attraverso il destino dei suoi singoli protagonisti, da alcuni di «quei milioni di esseri», come Yourcenar stessa ebbe a dire in un'intervista, «che vanno moltiplicandosi di generazione in generazione, dall'immensa folla anonima di cui siamo fatti».

La trilogia de Il Labirinto del Mondo, edita in Italia da Einaudi, è composta da Care memorie, pubblicato per la prima volta nel 1974, da Archivi del Nord, uscito nel 1977, e infine da Quoi? L'Éternité, che vide la luce nel 1985 e che rappresenta l'ultima fatica prima che Yourcenar morisse sull'isola di Mount Desert, negli Stati Uniti, nel 1987.

Archivi del Nord , che l'autrice terminò alla soglia dei settant'anni, fu costruito a partire da lettere, diari, documenti e da altre tracce appartenute alla famiglia della scrittrice, che - come d'abitudine per ognuna delle opere che portò a compimento - prima di essere pubblicata richiese molti anni di ricerca, spesi tra archivi familiari e amministrativi. Nonostante rappresenti di fatto un affresco corale di biografie familiari - che raccontano il destino degli antenati più lontani ma anche dei parenti più prossimi, come il nonno o il padre di Yourcenar - Archivi del Nord non presenta alcuna traccia intima dell'autrice, della sua personalità o della sua biografia. Il suo intento era infatti quello di restituire il complesso intreccio di radici e vite che avevano reso possibile la sua esistenza e che comunemente chiamiamo Storia; che «è composta da destini individuali, alcuni illustri, la maggior parte oscuri» e che grazie al suo libro riottengono il ruolo di protagonisti, perché «non c'è storia di Francia separata dalla storia dei francesi, di ogni singolo francese».

Eppure, a ben guardare, Yourcenar è presente in ognuno di questi racconti, in quanto lei stessa si vede come il prodotto di queste «vite e vicende dimenticate»; e, sebbene tutti i particolari storici che vi sono narrati siano scrupolosamente autentici, Archivi del Nord si propone di restituire all'autrice, ma anche ai suoi lettori, un senso di appartenenza «al grande magma umano», ovvero alle storie e ai valori con cui siamo cresciuti, alla famiglia - o alle famiglie - di uomini e donne che ci hanno preceduti: e che sono ancora in grado di parlarci dei maccanismi di questo mondo, di cui facciamo parte.

Per approfondire la biografia di Marguerite Yourcenar, clicca qui.

Per sfogliare tutti gli articoli in cui il blog de Il Tuo Biografo ha parlato di Marguerite Yourcenar, clicca qui.

Home Il Tuo Biografo

Torna al blog de Il Tuo Biografo

Contatta Il Tuo Biografo

#MargueriteYourcenar #letteraturafrancese #Yourcenarmemorie #citazioneletteraria #ArchividelNord #Carememorie #QuoiLEternité #Labirintodelmondo #difronteaglieccessicompiuti #dalpartitoacuisitiene #tecnincamoltosemplice #denigrarelevittime #dichiararechelecondanneeranecessarie #pergarantirelordine #storiadellapropriafamiglia #memoriedifamiglia #Belgio #Fiandre #Europa #storiavera #antenati #destinodeisingoli #citazione #autricediMemoriediAdriano #romanzostorico #letteratura #vittima

123 visualizzazioni

Il Tuo Biografo è un progetto ideato e sviluppato da Nina Ferrari.

Contatta Il Tuo Biografo!

NINA FERRARI - IL TUO BIOGRAFO

CF FRRNNI82D46L378O  |  P.IVA 02455100228

Strada della Pozzata - 38123 Trento (TN) - ITALIA

  • Grey Facebook Icon
  • Grey LinkedIn Icon
  • Grey Twitter Icon

Per sapere di più sulla Navigazione del sito, l'utilizzo dei cookies e la tua Privacy, clicca qui

© 2019 Il Tuo Biografo by NINA FERRARI.  All rights reserved.

Pictures CC0 by Pixabay.com